Migrazione sito web: cosa fare?

Google dal 2014 ha messo nel panico la maggior parte dei webmaster e dei SEO riguardo la pubblicazione o eventuale migrazione dei siti web in HTTP o in HTTPS.

migrazione-siti-da-http-a-https

Secondo il famoso motore di ricerca il nuovo aggiornamento sarà un vantaggio di ranking nelle serp, un sito in Https sarà posizionato meglio di un sito in Http!

Ma è tutto vero?

Molti dicono che i vantaggi sono minimi, non c’è un vero e proprio stravolgimento del posizionamento organico.

Https VS Http: quali vantaggi?

Per alcuni siti web passare al protocollo Https aggiunge un fattore di sicurezza molto importante e necessario.Principalmente i siti che devono pensare di fare la migrazione sono quelli con autenticazione, quelli con un e-commerce che danno la possibilità di effettuare pagamenti e i siti contenenti dati sensibili.
Se il vostro sito ha queste caratteristiche allora il consiglio è di adoperarvi per effettuare la migrazione, la scelta è obbligata.

L’importanza della SEO nella migrazione

Fondamentale saper fare la procedura di migrazione soprattutto per quanto riguarda la SEO. Non improvvisate perchè il rischio e quello di far sparire il vostro sito dai motori di ricerca.
Dopo la procedura di installazione del certificato assicurati di fare tutti i redirect di tutti gli URL del sito in Http verso quelli al protocollo in Https.
Fai subito i tuoi redirect altrimenti Google segnalerà come duplicato il tuo contenuto.

Contattami se vuoi saperne di più o hai bisogno di supporto tecnico per la migrazione.

CondividiloShare on Facebook0Share on LinkedIn0Share on Google+0Tweet about this on Twitter