Come impostare pubblici personalizzati su Facebook

Facebook: la piazza del mondo è pronta a conoscere la tua azienda. Si, ma come?

Ad oggi, più del 70% degli utenti internet (intorno ai 3 miliardi) è su Facebook, ciò vuol dire che questo social network è una delle forme migliori per far conoscere la propria azienda a nuovi possibili clienti. Creare una campagna pubblicitaria su Facebook, è infatti un metodo veloce, semplice e abbastanza accessibile economicamente, anche per le aziende più piccole, per farsi conoscere al mondo e per promuovere i propri prodotti.
Creando una campagna pubblicitaria su Facebook, si possono ottenere grandi risultati. Per esempio Oreo (la nota azienda produttrice di biscotti alla crema) ha recentemente lanciato una campagna Facebook per celebrare i 100 anni di storia e lo ha fatto pubblicando 100 immagini (in altrettanti giorni) che raccontavano le news e le tendenze del momento in versione biscotto. Questa campagna ha incrementato le vendite del 280% e ottenuto 231

Per impostare una campagna su Facebook vincente, bisogna però conoscere bene il proprio pubblico: i suoi interessi, i metodi di interazione, la geo-localizzazione..

Se si vendono vernici, è difficile provare a lanciare una campagna pubblicitaria simile a quella Oreo. Una azienda di vernici canadese ha lanciato qualche tempo fa una campagna pubblicitaria nella quale veniva detto ai propri utenti di proporre un nome maschile per le proprie vernici: infatti era stato riscontrato che nella maggior parte delle coppie, l’uomo si occupava di comprare la vernice e di utilizzarla, ma non era coinvolto nella fase decisionale. Beh, questo approccio di pubblicità (mandata avanti per 45 giorni), ha incrementato le vendite del 10% e totalizzato 100 milioni di impressions.

campagna facebook oreo

Impostare il pubblico: l’arma vincente

Insomma, conoscere le abitudini del proprio pubblico è una tra le cose più importanti quando si imposta una campagna pubblicitaria. Vediamo ora nel dettaglio come impostare il pubblico per una campagna pubblicitaria su Facebook.

crea-inserzioniInnanzi tutto bisogna decidere cosa sponsorizzare. Infatti si può scegliere di pubblicizzare più tipi di contenuti. Per poter visualizzare tutti i metodi di sponsorizzazione, basta recarsi nella home (bacheca) aprire il menu situato a destra delle notifiche e cliccare su “Crea Inserzioni”.

Cliccando su questo pulsante, entreremo nell’area di Facebook dal quale sarà possibile creare da zero un inserzione, ma soprattutto scegliere il proprio pubblico.

Una volta scelto l’obiettivo di Marketing, ci verrà richiesto di scegliere con quale pagina (tra quelle che abbiamo in gestione) creare l’inserzione. Se ad esempio abbiamo scelto la voce “Metti in evidenza i tuoi post” ci verrà richiesto di scegliere un post (tra quelli già pubblicati) da mettere in evidenza. Inoltre, da questa schermata, è possibile creare da zero un nuovo post (basta cliccare sul tasto contenente un “+”.

obiettivo-campagna

Dopo aver scelto il post da mettere in evidenza, si aprirà una schermata che ci aiuterà a scegliere nell’ordine:

  • Pubblico
  • Posizionamenti
  • Budget e programmazione

Concentriamoci però sul pubblico:

pubblico

Cliccando sulla freccetta rivolta verso il basso affianco la voce “Nuovo pubblico” possiamo scegliere un pubblico tra i precedenti creati. Se non abbiamo mai creato un pubblico e questa è la prima inserzione che creiamo, procediamo subito alla creazione di un nuovo pubblico.

La prima voce che ci viene richiesta è la geo-localizzazione. Possiamo scegliere nazioni, città, paesi e regioni. Nella schermata seguente è stato preso come esempio un pubblico presente nelle regioni Lombardia, Lazio e Sicilia. In questo modo solo le persone presenti in queste tre regioni visualizzeranno la nostra sponsorizzazione. (Questo non vuol dire che nel resto d’Italia le persone non vedranno il post. Il post sarà comunque visibile a tutti, però nelle regioni specificate, avrà maggiore visibilità)

luoghi-facebook

Una volta scelta la geo-localizzazione della sponsorizzazione, ci viene richiesto di inserire età, genere e le lingue.

imposta-eta-facebook

L’età del proprio pubblico è un elemento che non va sottovalutato. Immaginiamo di gestire la pagina di un famoso Youtuber e di voler promuovere su Facebook un nuovo video (se doveste ritrovarvi a gestire l’immagine di una persona, di un brand o di un’azienda, non sottovalutate infatti la possibilità di far collaborare più social!). Se il contenuto dei video di questa persona è generalmente divertente, giovanile o comunque poco interessante per persone adulte, allora sarebbe il caso incentrare l’attenzione su un pubblico che vada dai 15 ai 23 anni, perché sarà più facile che un utente con età compresa tra i 15-23, possa lasciare un like alla pagina o andare ad iscriversi al canale YouTube in quanto realmente interessato ai contenuti.

Una volta scelta l’età si scelgono il genere del pubblico e le lingue. Generalmente queste due voci vanno scelte in base al brand o azienda che si va a pubblicizzare. Se si pubblicizza una pagina che parla di armi, è probabile che la maggior parte delle donne non siano interessate, allora è consigliabile selezionare la voce “Uomini”. Se si pubblicizzasse un’azienda che lavora solo sul territorio italiano, allora sarebbe meglio inserire come lingua “Italiano”, mentre se l’azienda lavorasse su territorio internazionale, allora si potrebbero mettere le lingue parlate nelle nazioni su cui si opera e (da non tralasciare mai quando si opera in ambito internazionale) l’inglese.

Scegliamo ora gli interessi del nostro pubblico. Gli interessi del pubblico che stiamo creando, sono una voce molto importante, in quanto tramite questa scelta andremo a scovare persone realmente interessate al nostro contenuto, e che potrebbero diventare dei possibili clienti per la nostra azienda.

targettizzazione-dettagliata

Facendo click su “Suggerimenti” (oppure doppio click sul campo di inserimento) potremmo scegliere tra alcuni interessi che Facebook ci suggerisce. Se invece vogliamo avere un quadro completo di tutti gli interessi che possiamo inserire, dobbiamo fare click su “Sfoglia”.

Cliccando invece su “Escludi delle persone”, si aprirà un campo di inserimento uguale a quello di inclusione, solo che lavorerà al contrario. Ovvero escluderà dalla visualizzazione del post sponsorizzato tutte quelle persone che hanno gli interessi specificati nel campo di inserimento.

L’ultimo passo per la scelta del pubblico è quello di aggiungere delle connessioni. Ovvero aggiungere al pubblico delle persone che in qualche modo hanno già avuto delle interazioni con la pagina (like, amici di amici ecc).

connessioni-facebook

Questa operazione, va valutata bene. Infatti se lo scopo dell’inserzione è raggiungere persone nuove rispetto a quelle che già ci conoscono, è consigliabile non tener conto di questa impostazione, senza scegliere nulla. Se invece vogliamo riservare un’offerta speciale a chi già ci conosce, allora possiamo provare a scegliere una di queste impostazioni.
Subito dopo questa voce, è possibile selezionare una spunta con la voce “Salva questo pubblico”. Salvando il pubblico, sarà possibile riutilizzarlo per una nuova sponsorizzazione futura. Qando ci ritroveremo a dover sponsorizzare un post con lo stesso pubblico, basterà creare una nuova inserzione e scegliere (in alto a sinistra, facendo click sulla freccetta rivolta in basso affianco la voce “Nuovo Pubblico”) il pubblico gia creato.

salva-pubblico-facebook

Bene, ora che abbiamo capito come scegliere il nostro pubblico, possiamo iniziare a sponsorizzare i nostri post promuovendo il nostro brand o la nostra azienda, trovando ogni giorno nuovi potenziali clienti.

CondividiloShare on Facebook0Share on LinkedIn0Share on Google+0Tweet about this on Twitter